Spezia-Brescia, Gallo: “Gara complicata, restiamo umili. Palladino out, per Gilardino attendiamo rifinitura”



Un pareggio importante sul campo del Frosinone nell’ultimo turno di campionato, per lo Spezia subito un’altra prova contro una delle squadre più in forma del campionato. Nel turno infrasettimanale valido per la 36^ giornata di Serie B, infatti, gli uomini di Fabio Gallo affronteranno il Brescia: entrambe le squadre reduci da quattro risultati utili consecutivi, il match del ‘Picco’ promette spettacolo. Lo sa bene Gallo, che ha presentato la partita in conferenza stampa. “Affronteremo il Brescia – ha detto l’allenatore dello Spezia -, una squadra in salute che, in più, può anche avvalersi di un grande finalizzatore come Andrea Caracciolo. Nelle ultime settimane hanno guadagnato punti importantissimi avvicinandosi alla salvezza e dimostrando di avere un’identità ben precisa. Non sarà una partita semplice, quest’anno di semplice non c’è nulla. Nelle ultime gare abbiamo affrontato Cittadella, Empoli e Frosinone, adesso il calendario sulla carta sarà migliore ma noi dobbiamo rimanere umili, sapendo che il nostro obiettivo è portare sempre punti a casa. In questa stagione siamo usciti dai momenti difficili grazie alla grinta e alla determinazione: dopo la partita con il Brescia rimarranno sei partite e tutte saranno una conseguenza della prestazione che sfodereremo contro la squadra di Boscaglia”.

Palladino out, per Gilardino si attende la rifinitura

Un problema per lo Spezia potrebbe essere rappresentato dalle parecchie defezioni, ma Gallo resta fiducioso. “In questo momento è necessario recuperare le energie fisiche e mentali – ha concluso l’allenatore -, ma alcuni giocatori non saranno a disposizione. Mastinu e Capelli sono fuori causa, mentre si è fermato anche Palladino a causa di un problema al ginocchio: non dovrebbe farcela. Gilardino? Aspettiamo la rifinitura per capire a che punto è, ha un problema al polpaccio che lo sta condizionando. In più dovremo fare a meno degli squalificati Terzi e Giani, ma ci sono Ceccaroni e Masi che hanno sempre lavorato bene e mi danno pienamente affidabilità. Ci saranno con noi diversi Primavera: quando si allenano con noi di certo non vengono per scaldare il banco, ci sono diversi prospetti interessanti”.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.