Serie A Palermo, Ballardini: «Niente paura: bisogna attaccare l’Inter»

27 Agosto 2016
243 Views

Il tecnico rosanero: «Voglio una squadra aggressiva, senza paura. Balotelli? Parlo solo dei giocatori che ho»

Dopo la sconfitta all’esordio casalingo contro il Sassuolo, il Palermo fa visita all’Inter per la seconda giornata di campionato. L’allenatore rosanero, Davide Ballardini, ha presentato la sfida in conferenza stampa: “Contro l’Inter sarà difficile, loro sono motivati e vogliono fare bella figura”. Il Palermo però andrà a San Siro con l’obiettivo di portare a casa punti pesanti: “Noi siamo una squadra seria, che si impegna tanto e il nostro obiettivo sarà mettere in difficoltà questi grandi giocatori – ha spiegato il tecnico – Ho visto la partita con il Chievo: hanno fatto una grande partita di attesa, coprendo bene il campo e poi hanno sfruttato il poco equilibrio che aveva l’Inter in certi momenti”.

Ballardini si aspetta un Palermo all’attacco, che cerchi la via del gol: “Servirà grande aggressività. Bisogna essere più sfacciati, essere sì ordinati ma avere quella sana consapevolezza che per far male agli avversari dobbiamo attaccare la porta con tanti giocatori”. Nessuna parola invece sul mercato: “Balotelli? Parlo solo dei ragazzi che ho e dei quali sono molto contento. Il resto non mi compete, non parlo di chi non è della mia squadra” ha tagliato corto l’allenatore. Il giudizio poi si concentra sui singoli, in particolare sui giovani rosanero: “Hiljemark ha qualità importanti, da lui pretendiamo molto perché è bravo negli inserimenti e nella fase difensiva. Chochev anche mi piace molto: il Palermo ci punta tanto, deve avere più consapevolezza. Jajalo sta recuperando, è forte ma gli serve più tempo. I giovani hanno bisogno del loro tempo, ci sono dei tempi di maturazione”.

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.