Serie A, Inter-Roma 1-1: Perisic risponde a El Shaarawy 

21 Aprile 2019
42 Views


Finisce pari, come all’andata. Roma e Inter si prendono un punto a testa nella corsa Champions. Spalletti fallisce il match point, ma tiene a distanza il Milan e la stessa Roma, che in caso di vittoria si sarebbe portata a tre puntiI giallorossi non riescono ad effettuare il sorpasso sui rossoneri al quarto posto, però superano lo scoglio maggiore da qui a fine campionato. Il bicchiere forse è mezzo pieno per entrambe le squadre alla fine dei conti, considerata anche l’inaspettata sconfitta della Lazio in casa contro il Chievo. El Shaarawy quando vede San Siro si illumina: il Faraone segna ancora, come l’anno scorso, come in sei delle ultime sette volte in cui ha giocato in questo stadio. Se nella scorsa stagione il gol dell’1-1 l’aveva firmato Vecino, stavolta tocca a Perisic. Un pareggio giusto, arrivato al termine di una sfida piacevole, con ritmi più alti nel primo tempo e tante occasioni da una parte e dall’altra. Entrambe le squadre hanno provato a vincerla. L‘Inter ha avuto di più il pallino del gioco: la Roma ha lasciato l’iniziativa ai nerazzurri, però al 91′ ha avuto una grandissima occasione per prendersi la partita con un tiro di Kolarov, su cui Handanovic ha compiuto un miracolo.  

MANOLAS KO – Finita l’emergenza in casa Roma. Ranieri recupera praticamente tutti: unico indisponibile De Rossi, cui si aggiunge Manolas nel riscaldamento prepartita. Al posto del greco scende in campo l’ex Juan Jesus. Zaniolo va in panchina: in attacco El Shaarawy e Under ai lati, con Dzeko al centro. Spalletti ritrova Borja Valero e lo schiera accanto a Vecino. Davanti c’è Lautaro Martinez, con Icardi in panchina. Nainggolan gioca la sua prima da ex: all’andata era infortunato. 

SUBITO EL SHAARAWY – Partita subito spettacolare con un buon avvio della Roma: Dzeko dopo tre minuti sbaglia la conclusione davanti ad Handanovic. Al 6′ Kolarov da fuori area manda al lato di poco. L’Inter non sta a guardare e risponde subito: all’8′ Lautaro Martinez di testa costringe Mirante a una deviazione difficilissima sul palo. Al 14′ si accende El Shaarawy, che salta due avversari e batte Handanovic con un destro a giro bellissimo. Trovato il vantaggio, la Roma aspetta l’Inter compatta dietro e quando sale lo fa grazie al lavoro prezioso di Dzeko, sempre presente. Al 33′ ancora El Shaarawy prova la conclusione, ma questa volta è centrale. L’Inter cresce nella qualità del gioco e nei minuti finali del primo tempo sfiora il pari in un paio di occasioni. Al 44′ D’Ambrosio di testa scheggia il palo. 

PARI PERISIC – Nella ripresa Ranieri inserisce Zaniolo al posto di Under. L’Inter parte forte e al 49′ ha una chance con Lautaro Martinez, che di testa non riesce ad angolare. I giallorossi sono pericolosi in contropiede al 51′, quando Pellegrini lanciato da Zaniolo in area colpisce male con il sinistro e manda fuori. Al 54′ Spalletti si gioca la carta Icardi, che entra al posto di Nainggolan. La Roma abbassa parecchio il baricentro, forse troppo, e sceglie di aspettare l’Inter. Al 61′ Perisic tutto solo in area, trova il pareggio di testa sul cross di D’Ambrosio: Florenzi va a marcare Icardi, ma non c’è nessuno sul croato. L’Inter ha l’occasione per completare la rimonta al 69′ con una bella azione tutta al volo, conclusa da un tiro di Lautaro alto sopra la traversa. Ranieri prova a rivitalizzare l’attacco inserendo Kluivert al posto di Pellegrini all’80’. Nel finale entrambe le squadre accusano un po’ di stanchezza e abbassano il ritmo senza però rinunciare a giocare. La Roma al 91′ ha una grandissima occasione per prendersi i tre punti con Kolarov, ma Handanovic gli nega il gol con un miracolo. Alla fine il pareggio è un risultato giusto per quello che si è visto in campo. La corsa Champions continua per entrambe le squadre.

Classifica serie A

Inter-Roma: tabellino, curiosità e statistiche

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.