Scontri tra tifosi del Bari e del Lecce: pulmino a fuoco

23 Febbraio 2020
17 Views



CERIGNOLA (Foggia) – Scontri tra tifosi di Lecce e Bari nel foggiano. Secondo le prime ricostruzioni, i sostenitori baresi si stavano dirigendo a Castellammare di Stabia per la partita contro la Cavese valida per il girone C della Serie C, mentre quelli leccesi erano diretti allo stadio Olimpico di Roma per assistere al match contro la squadra di Fonseca in programma alle ore 18 e valida per la Serie A. Lo scontro tra le due tifoserie sarebbe avvenuto sul tratto della A16 tra Cerignola e Foggia, con un pulmino sul quale viaggiavano alcuni tifosi leccesi andato a fuoco. Immediato il comunicato di condanna della società biancorossa sul proprio sito ufficiale: “SSC Bari intende esprimere la più ferma condanna per quanto accaduto quest’oggi sul tratto autostradale che collega la Puglia alla Campania. Ogni forma di violenza è da condannare nel modo più assoluto; sono episodi che non hanno nulla a che vedere con i valori che la Società biancorossa e la città di Bari hanno da sempre promosso e sostenuto. Questi episodi sono da condannare in maniera netta e categorica. Coloro i quali si sono resi protagonisti di azioni così vili e violente, niente hanno a che fare con la civiltà e la sportività della maggior parte della tifoseria barese. In attesa che le autorità competenti facciano piena luce su quanto effettivamente accaduto, la società esprime tutta la propria solidarietà all’US Lecce e ai suoi tifosi, unitamente agli auguri di una pronta e completa guarigione agli eventuali feriti“.

Roma-Lecce

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment