Salernitana-Livorno 1-0, a Ventura basta Djuric. Blitz Chievo a Pordenone

23 Febbraio 2020
15 Views



ROMA – La Salernitana continua a sognare la promozione e supera con il minimo sforzo il Livorno: a firmare la vittoria 1-0 della squadra di Ventura la rete di Djuric al 6′ del primo tempo, con i campani che si portano a -4 dal Frosinone secondo e lasciano il Livorno di Breda sempre più disperato e in fondo alla classifica. Blitz esterno del Chievo che supera anch’esso 1-0 il Pordenone grazie alla rete di Garritano nella prima frazione. Tre punti che permettono di portarsi a +1 proprio sui neroverdi, ora ottavi in classifica e senza vittorie da ben 6 gare.

Classifica Serie B

Salernitana-Livorno 1-0

All’Arechi comincia forte il Livorno, ma in vantaggio ci va la Salernitana, già al 6′: cross di Lopez dalla fascia su cui Zima buca l’uscita e Djuric, appostato da vero rapace, insacca comodamente per l’1-0. Lo stesso esterno uruguaiano prova a replicare, ma il suo fendente attraversa tutta l’area di rigore senza trovare la deviazione di un compagno. Subito dopo ci prova Jallow, ma Silvestre è bravo a murare in corner. La Salernitana continua ad imperversare e Lopez cerca la gloria personale dalla distanza, ma senza precisione. Al 33′ ancora campani pericolosissimi con Djuric, Silvestre è decisivo ed evita il tap-in dell’attaccante. La prima sortita vera e propria del Livorno arriva al 41′ su un rinvio errato di Micai, ma Rocca dal limite dell’area calcia a lato. Nella ripresa i toscani partono subito con l’occasione in contropiede di Marras che, in area, spara alto da ottima posizione. I padroni di casa si riaffacciano avanti con Kiyine che recupera palla in mediana e si porta a pochi metri da Zima: il destro dell’esterno è facile preda del portiere labronico. Al 74′ annullato il gol dei raddoppio a Gondo per una netta posizione di offside. Passa un quarto d’ora e lo stesso attaccante della Salernitana spreca la chance davanti a Zima tentando un pallonetto terminato alto. Al 90′ l’occasione per il pari ce l’ha il Livorno con Marras, ma la sua rovesciata non trova lo specchio della porta.

Tabellino e statistiche

Pordenone-Chievo 0-1

Ritmi alti già in apertura di gara, con la prima conclusione che arriva al 10′ con Meggiorini, il prologo al vantaggio gialloblù di un minuto dopo. Il Chievo va in rete con Garritano, bravo a sfruttare il bel velo di Djordjevic su azione cominciata da Giaccherini, e mettere in gol con un gran destro a giro che vale lo 0-1. La risposta dei padroni di casa è tutta in un destro di Ciurria che non spaventa Semper: palla a lato. Il Pordenone pressa tanto, e bene, ma non riesce mai ad impensierire la difesa clivense. E nel secondo tempo i neroverdi sfiorano subito il pari al 5′ con una gran conclusione di Pobega che termina a lato per una questione di centimetri. Passano 3′ e risponde pericolosamente Djordjevic: anche per lui palla fuori di un soffio. Tesser prova a dare più peso con l’ingresso di Chiaretti, ma deve esaurire i cambi dopo l’infortunio di Strizzolo: dentro Candellone. Nel Chievo, invece, è Vignato a sostituire Giaccherini. Al 73′ improvvisamente ci prova Pobega, Semper risponde presente. 5′ dopo gli ospiti vanno vicini al raddoppio con l’incornata ravvicinata di Vignato respinta da Di Gregorio sulla traversa, poi allontana Bassoli. Non succede più nulla fino al 93′ quando, in pieno recupero, il Pordenone si rende pericoloso due volte: prima con Burrai, murato in corner dalla difesa clivense, poi con Pobega, che trova l’attento Semper a dire di no. 

Tabellino e statistiche



Source link

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment