Probabili formazioni serie A: ultime news dai campi

15 Marzo 2019
17 Views



Continua la maratona calcistica di questa prima metà di marzo. La sosta è alle porte ma tra campionato, Champions ed Europa League, i tifosi si sono goduti tanto pallone. Da quel Juventus-Udinese di venerdì scorso, ogni sera c’è stata un’italiana in campo e la 28ma giornata continua la striscia di partite consecutive dato che il programma si apre stasera con la sfida tra Cagliari e Fiorentina.

Come detto, dopo questo turno ci sarà la sosta e quindi è possibile che molti allenatori chiedano un ultimo sforzo a quelli che sono un po’ a corto di fiato. Il match clou è chiaramente il Derby di Milano con l’Inter che deve dimenticare in fretta l’eliminazione di giovedì sera. L’Empoli ha salutato Iachini e ha richiamato Andreazzoli. Ci saranno importanti novità di formazione per i toscani. Giampaolo potrebbe essere senza trequartisti mentre Gasperini guarda al futuro cercando di gestire i diffidati. Chiesa, dopo le lacrime contro la Lazio, recupera ed è convocato. Ranieri inizia l’opera di coesistenza tra Schick e Dzeko.

Ecco quindi la situazione squadra per squadra a poche ore dall’inizio del 28° turno di campionato. Le news, come sempre, sono in costante aggiornamento grazie al preziosi lavoro degli inviati di SKy Sport.

CAGLIARI-FIORENTINA, ore 20:30

Cagliari, Cigarini per Bradaric. Pellegrini non al meglio

Maran non potrà contare su Bradaric, squalificato, e Despodov che al pari di Cerri, Castro e Klavan non sono stati convocati. Pellegrini c’è ma non è detto che parta dall’inizio visto che non è ancora pienamente recuperato. In mezzo al campo spazio quindi a Cigarini, a sinistra possibile chance per Lykogiannis. In attacco Pavoletti è sicuro. Al suo fianco Joao Pedro mentre sulla trequarti ci sono due opzioni: o Birsa dall’inizio oppure Barella con Faragò inserito in mediana.

Fiorentina, out Veretout ma Chiesa c’è

Dopo le lacrime di domenica scorsa che avevano fatto temere il peggio, ci sono buone notizie sulle condizioni di Federico Chiesa che si è allenato col gruppo e che figura nell’elenco dei convocati per la partita di stasera. Nella lista c’è anche Lafont che però non è migliorato e, per usare le parole di Pioli, ‘difficilmente partirà dall’inizio’. In mediana squalificato Veretout. Out anche Edimilson Fernandes (non convocato per la sfida).

SASSUOLO-SAMPDORIA, sabato ore 15

Sassuolo, riecco Consigli

Scontato il turno di squalifica, Andrea Consigli è pronto a riprendere posto tra i pali dei neroverdi. Rispetto alla partita contro il Napoli, De Zerbi potrebbe tornare a 4 dietro con Lirola e Rogerio esterni. In mezzo Demiral e Peluso si giocano una maglia. In mezzo c’è il ritorno di Sensi dato che Bourabia è squalificato e Magnanelli è alle prese con un problema fisico. In attacco Djuricic ancora una volta falso nove? Molto probabilmente sì.

Sampdoria, Giampaolo ha il problema trequartista

Grosso problema in casa Samp: Saponara è fuori a causa di un problema alla coscia mentre Ramirez sta cercando di recuperare da un problema fisico. Chi agirà quindi sulla trequarti? Difficilmente Giampaolo rinuncerà al suo solito 4-3-1-2 e l’unica opzione percorribile è mettere Praet che il trequartista, in passato, lo ha fatto. Il ‘buco’ a centrocampo lasciato dal belga verrebbe preso da Jankto.

SPAL-ROMA, sabato ore 18

Spal, Lazzari rientra

Buone (ma non ottime) notizie per Semplici. Manuel Lazzari è a disposizione per la sfida contro la Roma anche se il giocatore, per sua stessa ammissione non è ancora pienamente recuperato. In settimana l’esterno si è allenato col gruppo nonostante il dolore, in certi casi, si facesse sentire ancora. In difesa rientra Cionek dopo la squalifica mentre Valoti dovrà scontare un turno di stop. In questa chiave quindi diventa ancora più importante il recupero di Lazzari. In attacco solito dubbio sull’attaccante da affiancare a Petagna.

Roma, le certezze di Ranieri in attacco

‘Per me Dzeko e Schick devono giocare insieme’. Lascia davvero pochi dubbi fantacalcistici Claudio Ranieri che, in vista della trasferta contro la Spal, può recuperare gli squalificati e iniziare ad impostare il suo 4-4-2. A preoccupare sono le corsie esterne di difesa. Kolarov, che rientra dalla squalifica, è ancora fermo (‘con me non si è ancora allenato’ ha detto Ranieri) e a sinistra è stato provato Juan Jesus. A destra Florenzi è squalificato e Karsdorp pare in vantaggio su Santon. In mediana ancora titolari Cristante e Nzonzi mentre Zaniolo, recuperabile ma con cautela, dovrebbe agire sulla corsia destra di centrocampo.

TORINO-BOLOGNA, sabato ore 20:30

Torino, tre dubbi per Mazzarri

E’ duello Zaza-Iago Falque per affiancare Belotti in attacco con lo spagnolo leggermente favorito. In difesa molto dipende dalle condizioni di Djidji anche se Moretti ha sempre dato le giuste garanzie quando è stato chiamato in causa. Sulla corsia esterna è pronto al rientro Ola Aina che se la dovrebbe vedere con De Silvestri. In mediana Baselli parte in pole su Lukic con Meitè e Ricon a completare il pacchetto centrale

Bologna, senza Santander è duello Palacio-Destro

Un problema alla spalla terrà ai box Federico Santander. Mihajlovic deve trovare il suo sostituto. Destro è appena rientrato e si gioca una maglia da titolare con Palacio. Con l’argentino ad agire da punta centrale, sulla destra Orsolini parte in vantaggio su Edera. Entrambi però finirebbero in panchina se invece Destro dovesse essere titolare. In difesa Calabresi spera di ritagliarsi un posto ma sarà difficile spedire in panchina Mbaye. In mediana dovrebbe invece rivedersi Poli dall’inizio.

GENOA-JUVENTUS, domenica ore 12:30

Genoa, in difesa tocca a Gunter?

Prove di 4-4-2 a Pegli nell’amichevole contro il Baiardo. La principale novità potrebbe riguardare la difesa con Gunter ‘promosso’ titolare al posto di Zukanovic. Va invece verso la conferma Pereira sulla corsia di destra con Biraghi destinato quindi alla panchina. In mezzo c’è Rolon con lo spostamento di Lerager in fascia mentre Lazovic agirebbe sulla sinistra. Il sacrificato è Bessa.

Juve, rientrano Pjanic e Cancelo

Dopo la notte magica contro l’Atletico Madrid, Allegri e i suoi tornano ad occuparsi della questione Scudetto. A Genova tornano a disposizione Pjanic e Cancelo che erano squalificati contro l’Udinese. Cristiano Ronaldo deve riconquistarsi la testa della classifica cannonieri e sarà regolarmente al suo posto nell’XI titolare. In porta Perin, ex di turno, spera in una promozione. Dopo l’ottima prova contro l’Atletico, Bernardeschi potrebbe essere confermato ma c’è da battere la concorrenza di Paulo Dybala.

ATALANTA-CHIEVO, domenica ore 15

Atalanta, occhio al turnover

Gasperini negli ultimi tempi aveva ruotato solo in difesa. Dal centrocampo in su c’era forse qualche piccolo ballottaggio ma alla fine giocavano sempre gli stessi. Contro il Chievo la storia può ribaltarsi: con Toloi non ancora al meglio, c’è solo il dubbio Palomino-Masiello ma altrove c’è il problema diffidati. Per tutto il trio d’attacco scatterà la squalifica in caso di giallo rimediato; stessa sorte per Freuler e Masiello. Forse questa volta il buon Gasp dovrà preservare qualcuno. Barrow scalda il motore.

Chievo, Rigoni torna dalla squalifica

Di Carlo non dovrebbe cambiare molto rispetto all’ultima uscita dei suoi. Di certo c’è il ritorno in mezzo al campo di Rigoni che contro il Milan era squalificato. Il sacrificato dovrebbe essere Dioussè. In corsia sinistra possibile chance per Jaroszynski anche se molto dipenderà dalla scelta dei centrali con Barba che nel caso occuperebbe la fascia sinistra. Kiyine scalpita ma quasi sicuramente sarà usato a gara in corso. In attacco è ballottaggio apertissimo tra Djordjevic e Meggiorini.

EMPOLI-FROSINONE, domenica ore 15

Empoli, torna Andreazzoli e con lui la difesa a 4

Archiviata l’era Iachini, l’Empoli torna ad affidarsi ad Andreazzoli. Praticamente scontata la prima scelta tattica del nuovo arrivato, ovvero il ritorno al 4-3-1-2 con linea a 4 e trequartista. Davanti, con La Guimina fuori, Farias e Caputo dovrebbero ancora una volta partire dall’inizio mentre alle loro spalle ci sono varie soluzioni: da Krunic, con Capezzi in mediana, a Ucan. Dietro sarà interessante capire dove posizionare Dell’Orco che può fare sia il centrale che l’esterno sinistro. Con Antonelli ai box non è così scontato che Pasqual le giochi tutte da esterno basso. Con l’arretramento di Di Lorenzo, scivolerebbe in panchina Veseli.

FROSINONE, distrazione al ginocchio per Viviani

Baroni ritrova Cassata, di rientro dalla squalifica ma perde Viviani che ha accusato un problema al ginocchio e che verrà sottoposto a un nuovo controllo tra circa una settimana. Dopo il gol che ha portato i suoi in momentaneo vantaggio contro il Torino, Paganini potrà cercare il bis dato che va verso una quasi scontata conferma. Pinamonti-Ciofani è il solito ballottaggio dal quale uscirà il compagno di reparto di Camillo Ciano.

LAZIO-PARMA, domenica ore 15

Lazio, niente ballottaggio in attacco

I fantallenatori lo sanno bene: Ciro Immobile non ci sarà contro il Parma causa squalifica. Largo quindi a un Caicedo comunque sempre caldo in zona gol. Inzaghi pare orientato a riproporre un centrocampo senza Marco Parolo ma con Milinkovic e Luis Alberto. Pochi dubbi sulla titolarità di Correa. A destra pare favorito Marusic mentre in difesa potrebbe spuntarla Luiz Felipe.

Parma, Scozzarella squalificato

Qualche problema a centrocampo per D’Aversa: Scozzarella è stato fermato dal giudice sportivo per un turno e Barillà non è pienamente recuperato. C’è quindi Machin in pole per una maglia da titolare ma non è escluso il recupero di Barillà. In difesa dovrebbe rivedersi Bastoni con lo scivolamento di Gagliolo sull’out di sinistra mentre in attacco può (ri)scoccare l’ora di Biabiany.

NAPOLI-UDINESE, domenica ore 18

Napoli, stesso centrocampo di Salisburgo?

In Europa League la coppia centrale in difesa ha visto scendere in campo Luperto e Chiriches. Difficilmente i due potranno conservare il posto a pochi giorni di distanza. Maksimovic e Koulibaly sono pronti per riprendere la titolarità del ruolo. In corsia destra favorito Malcuit mentre in mediana dovremmo rivedere lo stesso quartetto di giovedì pomeriggio con l’unico dubbio legato a Verdi che non è escluso che giochi dal primo minuto. Là davanti, con Insigne (non rischiato dopo il fastidio all’adduttore nel riscaldamento in Europa League), c’è sempre il grande punto di domanda. Merens o Milik? L’idea del giovedì europeo era quella di mandare in panchina Mertens ma poi il problema di Insigne ha rimescolato le carte.

Udinese, Pussetto è recuperato

Davide Nicola monitora gli attaccanti: Pussetto pare recuperato dalla botta alla caviglia e va verso una maglia da titolare mentre su Okaka lo staff medico non è così ottimista. Con De Paul in mezzo al campo ci sarebbe spazio per Lasagna. Dietro Opoku è squalificato. Problemi anche per Nuytinck, uscito anzitempo nell’ultimo impegno di campionato a Torino, mentre in mediana rientra Mandragora.

MILAN-INTER, domenica ore 20:30

Milan, tornano i titolarissimi

Rodriguez ha scontato il turno di squalifica e Bakayoko ha potuto tirare il fiato. Contro l’Inter è pronta la formazione che in molti hanno imparato a memoria con il francese che riprenderà posto in mezzo al campo dopo aver concesso il ritorno nell’XI titolare a Biglia. In difesa, detto del rientro di Rodriguez, ci sarà Calabria sulla corsia di destra. In attacco Castillejo spera di poter dire la sua ma si va verso il trio Suso-Piatek-Calhanoglu…e difficilmente ci sarà spazio per quealche sorpresa.

Inter, Spalletti non ha più gli uomini contati

Al termine della sfida contro l’Eintracht, Radja Nainggolan, a precisa domanda: “Ce la fai per il Derby’ ha risposto: ‘Vediamo’. L’Inter non può ripensare agli errori di Europa League perché c’è un Derby di vitale importanza alle porte. Vecino, squalificato contro la Spal, torna a disposizione. In attacco ci sarà sempre Lautaro Martinez. C’è da verificare la stanchezza accumulata contro l’Eintracht ma tutti, nel caso stringeranno i denti. Asamoah e D’Ambrosio agiranno sulle fasce. In mezzo pronto Brozovic mentre Joao Mario è in pole per un posto alle spalle del ‘Toro’.

 



Source link

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.