Primavera, Juventus-Roma 1-3: la doppietta di Celar firma il sorpasso dei giallorossi



JUVENTUS-ROMA 1-3

43′, 47′ Celar (R), 56′ Nicolussi (J), 58′ Pezzella (R)

JUVENTUS (4-3-3): Loria; Bandeira (76′ Meneghini), Boloca, Capellini, Anzolin; Morrone (76′ Leone), Nicolussi, Portanova (46′ Moreno); Monzialo (55′ Frederiksen), Petrelli, Fagioli. All.: Baldini
ROMA (4-3-3): Greco; Parodi (89′ Santese), Trasciani (80’Coccia), Cargnelutti, Semeraro; Riccardi, Pezzella, F. Greco; D’Orazio (64′ Cangiano), Celar, Besuijen (64′ Sdaigui). All.: De Rossi

Sorpasso riuscito da parte della Roma Primavera che a Vinovo si impone sulla Juventus con il risultato di 1-3 e scavalca in classifica i bianconeri di Baldini. Un match ad altissima tensione quello tra le due squadre, che si sono affrontate a viso aperto sin dal fischio di avvio. Primi 20’ minuti a ritmi altissimi, con continui botta e risposta, ma la non perfetta precisione degli attaccanti e l’attenzione dei reparti difensivi mantengono il risultato sullo 0-0. Al 24’ sono i padroni di casa ad andare vicinissimi al vantaggio: Fagioli va a colpo sicuro sugli sviluppi di un corner ma la difesa della Roma riesce a spazzare in qualche modo. Le occasioni si susseguono da una parte all’altra ma è la formazione di De Rossi ad andare in vantaggio al minuto 43: Celar riceve palla e, complice la non perfetta marcatura dei difensori bianconeri, riesce a girarsi e battere Loria.

Secondo tempo che inizia sulla falsa riga del primo, con il raddoppio della Roma con il solito Celar, bravo a sfuggire alla difesa bianconera e battere Loria per la seconda volta. Non si arrende, però, la Juventus che continua ad attaccare fino a trovare il gol che riapre la partita grazie all’inserimento di Nicolussi. La gioia dei ragazzi di Baldini, però, dura appena due minuti: Loria (giornata no per il portiere della Juventus) si lascia scivolare sotto le gambe un tiro dal limite di Pezzella e spalanca per la terza volta la sua porta ai giallorossi, che si portano sul definitivo 3-1. Vittoria preziosa per i giallorossi che salgono al terzo posto a quota 26 punti, lasciando la Juve al quinto con 24 a pari merito con l’Inter.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.