Olympique Marsiglia Atletico Madrid diretta: risultato LIVE

0
134



OLYMPIQUE MARSIGLIA-ATLETICO MADRID 0-0 LIVE

TABELLINO:

Olympique Marsiglia (4-2-3-1): Mandanda; Sarr, Rami, Gustavo, Amavi; Anguissa, Sanson; Thauvin, Payet, Ocampos; Germain. All. Garcia

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Vrsaljko, Gimenez, Godin, Lucas Hernandez; Correa, Saul, Gabi, Koke; Griezmann, Diego Costa. All. Simeone

STATISTICHE & CURIOSITÀ

Questo sarà il primo confronto tra Marsiglia e Atletico Madrid dal 2008/09 in competizioni europee: in quell’occasione gli spagnoli uscirono imbattuti nel doppio confronto della fase a gironi di Champions League (1V, 1N). Il Marsiglia giocherà la terza finale di Coppa UEFA/Europa League della propria storia: i francesi hanno perso con il Parma nel 1998/99 e con il Valencia nel 2003/04. Les Olympiens potrebbero vincere il primo trofeo europeo per una squadra francese dalla stagione 1992/93, quando proprio la formazione di Marsiglia batté 1-0 il Milan nella finale di Champions League. Questo sarà il primo confronto in una finale europea tra una squadra francese e una spagnola dalla vittoria per 2-0 del Valencia sul Marsiglia, arrivata nella stagione 2003/04. Da quando allena l’Atletico Madrid (2011/12), Diego Simeone ha già preso parte a tre finali europee: il tecnico argentino ha perso entrambe le finali di Champions League, riuscendo tuttavia a vincere l’Europa League 2011/12. Nelle sei precedenti occasioni in cui una squadra spagnola è arrivata in finale di Europa League, solamente una volta non ne è uscita vittoriosa: tuttavia ciò è successo proprio in un derby spagnolo, nel 2011/12. Con un successo, i Colchoneros raggiungerebbero il Siviglia come squadra più titolata in Europa League (tre vittorie del trofeo). Dalla stagione 2013/14 sette degli otto tornei di Champions League/Europa League sono stati vinti da squadre spagnole, con il Manchester United unica eccezione nella scorsa stagione. Il Marsiglia ha vinto solamente quattro delle 15 partite contro squadre spagnole in competizioni europee (3N, 8P): due di questi successi sono arrivati contro l’Athletic Bilbao negli ottavi di finale di questa Europa League. Dall’inaugurazione nel 2016, questa sarà la quarta partita del Marsiglia al Groupama Stadium: nemmeno un successo nelle precedenti tre occasioni (1N, 2P), tutte sfide di Ligue 1 con il Lione. Nelle 16 partite di Europa League giocate lontano dallo stadio di casa (l’Orange Vélodrome) il Marsiglia ha tenuto solo una volta la porta inviolata. Solamente una delle ultime 29 partite di Europa League dell’Atletico Madrid è terminata in pareggio (1-1 con l’Arsenal nella semifinale d’andata): nel parziale 23 successi per i Colchoneros e cinque sconfitte. Nella storia della competizione, tra i giocatori con almeno 15 presenze in Europa League, Gabi ha la miglior percentuale di vittorie (82% – 18 successi in 22 partite). Gabi è l’unico giocatore attualmente all’Atletico Madrid ad aver segnato o fornito assist nelle due precedenti finali di Europa League: il capitano dei Colchoneros servì un passaggio vincente per Diego nel successo del 2012. Dimitri Payet ha fornito sette assist in 11 partite di questa Europa League, più di ogni altro giocatore nella competizione. Infatti Payet ha preso parte attiva a otto reti nelle ultime sei presenze di Europa League (tre gol, e cinque assist). Antoine Griezmann è il giocatore dell’Atletico Madrid che ha partecipato attivamente a più gol in competizioni europee in stagione (10: sei reti e quattro assist). Jan Oblak ha tenuto sei volte la porta inviolata in competizioni europee, un record stagionale condiviso con Loris Karius del Liverpool. Steve Mandanda è, tra i giocatori che hanno disputato entrambe le sfide tra queste due squadre nella Champions League 2008/09, l’unico ad aver collezionato almeno una presenza in questa Europa League. Nessuna squadra ha ricevuto più ammonizioni (30) o espulsioni (tre) rispetto al Marsiglia in questa stagione di Europa League. La finale di UEFA Europa League a Lione vede sfidarsi le vincitrici delle prime edizioni delle competizioni europee per club nella loro veste attuale. L’Atlético Madrid ha vinto la prima UEFA Europa League nel 2010, mentre il Marsiglia si è aggiudicato la prima UEFA Champions League nel 1993. Le due formazioni hanno raggiunto la finale seguendo percorsi molto diversi. Il Marsiglia ha iniziato la stagione al terzo turno di qualificazione di UEFA Europa League, mentre l’Atlético ha cominciato dalla fase a gironi di UEFA Champions League. Il Marsiglia è arrivato in finale battendo il Salisburgo con un 3-2 complessivo in semifinale (2-0 in casa, 1-2 in trasferta) grazie a un gol del subentrato Rolando ai supplementari. L’Atlético ha eliminato l’Arsenal con un 2-1 complessivo grazie alla rete decisiva di Diego Costa a Madrid dopo un 1-1 a Londra. L’Atlético gioca la sua seconda finale europea a Lione e spera in un esito più positivo: nel 1986, infatti, è stato battuto 3-0 dalla Dynamo Kyiv in finale di Coppa delle Coppe allo Stade de Gerland. L’Atlético si è già assicurato un posto nella fase a gironi 2018/19 della UEFA Champions League – il premio bonus per la vittoria della UEFA Europa League – attraverso la sua posizione di classifica in campionato. Il Marsiglia, invece, è un punto fuori dalla zona Champions in Ligue 1, a una giornata dalla fine. L’unico precedente tra le due squadre risale alla fase a gironi di UEFA Champions League 2008/09. L’Atlético di Javier Aguirre ha battuto il Marsiglia di Eric Gerets per 2-1 in casa, pareggiando successivamente 0-0 allo Stade Vélodrome. I colchoneros si sono qualificati agli ottavi grazie al secondo posto nel girone dietro il Liverpool, mentre il Marsiglia è arrivato terzo e ha disputato la Coppa UEFA, raggiungendo i quarti. Il Marsiglia vinto solo quattro dei 15 confronti diretti con squadre spagnole, subendo otto sconfitte. Tuttavia, due vittorie sono arrivate agli ottavi di questa Europa League contro l’Athletic Club, battuto 3-1 in casa e 2-1 in trasferta. Quest’ultimo è stato il primo successo in Spagna al settimo tentativo. Tra le sconfitte del Marsiglia figura quella per 2-0 contro il Valencia in finale di Coppa UEFA 2004 a Goteborg. L’anno dopo, l’OM ha battuto una squadra spagnola in finale di Coppa UEFA Intertoto, superando il Deportivo La Coruña con un 5-3 complessivo (0-2 in trasferta, 5-1 in casa). Il bilancio dell’Atlético in 12 partite contro squadre francesi è V6 P5 S1. L’unica sconfitta è stata quella contro il Lens agli ottavi di Coppa UEFA 1999/2000 (2-4) che ha decretato l’eliminazione dopo un 2-2 a Madrid. L’Atlético non vince in Francia da settembre 1961, 3-2 a Sedan al primo turno di Coppa delle Coppe. Tuttavia, nel 2010 e nel 2012 ha vinto la Supercoppa UEFA allo Stade Louis II di Montecarlo battendo rispettivamente Internazionale Milano (2-0) e Chelsea (4-1). Il Marsiglia ha vinto otto gare interne su nove in questa stagione, ma solo una su nove fuori casa (2-1 a Bilbao). Secondo classificato nel Gruppo I dietro il Salisburgo, poi eliminato in semifinale, il Marsiglia ha superato il Braga ai sedicesimi (3-0 c, 0-1 t), l’Athletic agli ottavi e l’RB Leipzig ai quarti (0-1 t, 5-2 c). Secondo classificato in Coppa UEFA nel 1998/99 e nel 2003/04, il Marsiglia disputa la sua prima finale di UEFA Europa League dopo quattro tentativi. In precedenza si era fermato agli ottavi (2009/10), nella fase a gironi (2012/13) e ai sedicesimi (2015/16). Il Marsiglia è arrivato quinto lo scorso campionato ed è entrato in UEFA Europa League dal terzo turno di qualificazione, eliminando i belgi dell’Oostende con un 4-2 complessivo e gli sloveni del Domžale agli spareggi (4-1). La squadra francese ha segnato solo quattro gol nella fase a gironi ma otto in quella a eliminazione diretta, arrivando a 20 marcature complessive nel tabellone principale della competizione. Passato in UEFA Europa League dopo il terzo posto nel girone di UEFA Champions League dietro Roma e Chelsea, l’Atlético ha eliminato l’FC København ai sedicesimi (4-1 t, 1-0 c) e il Lokomotiv Moskva agli ottavi (3-0 c, 5-1 t). Quindi, ha battuto lo Sporting CP con un 2-1 complessivo ai quarti (2-0 c, 0-1 t) e l’Arsenal con lo stesso punteggio in semifinale. Il bilancio dell’Atlético nei 14 incontri europei di questa stagione è V7 P5 S2. L’unica sconfitta esterna è stata quella per 1-0 a Lisbona contro lo Sporting. Vincitore della UEFA Europa League nel 2010 e nel 2012, l’Atlético mancava dalla competizione da cinque anni. Da allora, Diego Simeone ha raggiunto due finali di UEFA Champions League, più i quarti e le semifinali nelle altre due stagioni.  L’Atlético è arrivato terzo lo scorso campionato e, per la seconda volta in otto tentativi, non è riuscito a superare la fase a gironi di UEFA Champions League. Nell’unica altra occasione, 2009/10, ha però vinto la UEFA Europa League. Il Marsiglia ha disputato quattro finali europee, mentre l’Atlético si prepara alla nona (la quinta nelle ultime nove stagioni). L’unica vittoria del Marsiglia in finale è stata quella in UEFA Champions League 1992/93 a Monaco, 1-0 contro il Milan. L’Atlético ha vinto tre finali europee su otto. La prima è stata quella di Coppa delle Coppe 1962 contro la Fiorentina (3-0 nella gara di ripetizione a Stoccarda dopo un 1-1 a Glasgow), seguita dalle due di UEFA Europa League: nel 2010 contro il Fulham ad Amburgo (2-1 dts) e nel 2012 contro l’Athletic Club a Bucarest (3-0), con Diego Simeone in panchina. La formazione spagnola ha vinto anche due Supercoppe UEFA su due: 2-0 contro l’Internazionale nel 2010 e 4-1 contro il Chelsea nel 2012 (con Simeone). Le due squadre hanno anche vinto una finale di Coppa UEFA Intertoto: il Marsiglia nel 2005 e l’Atlético nel 2007, anche se la squadra di Madrid era stata battuta in finale nel 2004.



Source link

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.