Milan, Gattuso: «Col Torino rischiamo una brutta figura»


Milan

© ANSA

Il tecnico rossonero elogia lo spauracchio Belotti: «Dpo Shevchenko è l’attaccante che più mi ha impressionato per come calcia in porta e salta di testa»

MILANO ”Con il Napoli abbiamo speso tanto e non mi aspetto passi indietro. Se domani non andiamo con la testa giusta rischiamo una brutta figura. Il Torino è una squadra battagliera che può battere chiunque quando sta bene. Serve una grande prestazione perché nel loro dna c’è sempre il cuore Toro”. Gennaro Gattuso, alla vigilia della trasferta contro il Torino, chiede al Milan di non avere cali di concentrazione e di affrontare l’importante impegno, snodo cruciale per la corsa all’Europa, con il giusto piglio. Lo spauracchio si chiama Belotti, attaccante brevemente allenato dallo stesso Gattuso a Palermo e per cui il tecnico del Milan non nasconde ammirazione sincera: ”Lo dissi 3 anni fa, dopo Shevchenko era quello che mi aveva impressionato di più per come centra la porta e per come salta di testa. Mi è sempre piaciuto, ha il veleno, è un giocatore completo e un ragazzo per bene”.

Bonucci e la Champions alla Juve



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.