Ludogorets-Milan, Gattuso: “Giocare l’Europa League è un privilegio”

15 Febbraio 2018
228 Views



“Il Milan è un sogno. Il futuro? Si vedrà”

Sul fatto di essere arrivato da traghettatore, poi: “Voglio continuare a fare quello che sto facendo – ha ammesso Gattuso – Sto vivendo un sogno che mi sta costando grande fatica: sento addosso grande responsabilità, ma sono orgoglioso di questa squadra e vedo grande ascolto da parte loro. Dopo vedremo: non voglio essere un peso per il Milan. Vedremo dove arriveremo”. Dal Rijeka al Ludogorets, in due mesi è cambiato tanto: “C’è dentro tanto lavoro e tanti sacrifici: la squadra è cambiata, ha assimilato concetti diversi e penso che ora abbiamo una mentalità diversa. Stiamo meglio del 7 dicembre, ma sappiamo che non possiamo sbagliare. Questo è il momento delle partite da dentro-o-fuori, bisogna saper affrontare ogni situazione. La squadra sa ciò che vuole. Inesperienza di alcuni giocatori? Ci deve essere sempre la prima volta, questo non deve darci nessuna insicurezza. Non dobbiamo sottovalutare il Ludogorets, che ha più esperienza di noi”.

“Dobbiamo fare esperienza, ma sono contento”

Sul bel gioco espresso ultimamente: “So di avere una rosa dalla grande qualità, con giocatori giovani che mi facilitano a provare un certo tipo di calcio. Prima mancava una componente importante: quella di essere squadra. Alla prima difficoltà ci nascondevamo, adesso ciò che si vede di nuovo è merito della squadra. Dobbiamo crescere su molti fronti, come quello dell’esperienza, ma sono contento”. Una battuta, infine, sul trattamento riservato ai giocatori che hanno meno spazio: “Con loro ho grande onestà: guardo loro negli occhi e dico loro di continuare a lavorare con veemenza, senza mollare. Bisogna farsi sentire presente e vicino a loro, di più forse rispetto a chi ora gioca da titolare”, ha concluso Gattuso.

Calabria: “Pensiamo una partita per volta”

Con Gattuso, in conferenza stampa anche Davide Calabria, che così ha parlato: “Non siamo i favoriti per l’Europa League – ha ammesso – siamo in casa loro e loro sono una squadra organizzata. Hanno tante qualità, soprattutto difensivamente. Vogliamo vincere, non sarà facile, ma l’abbiamo preparata bene e siamo fiduciosi”. Sul momento e sui possibili risvolti del match: “Se non diamo il 100% andiamo in difficoltà: pensiamo solo a domani, a domenica poi ci penseremo più avanti. Siamo convinti di voler continuare al meglio questa avventura”.



Source link

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment