Lo strano progetto di Monchi

25 Gennaio 2018
199 Views


Serie A

© LaPresse

L’editoriale del Direttore del Corriere dello Sport-Stadio

Sullo stesso argomento

La Lazio, con tredici punti nelle ultime cinque giornate, ha staccato la concorrenza, piazzandosi meritatamente al terzo posto solitario. Il premio al lavoro di Inzaghi, che – senza Immobile – sa come andare a vincere con i gol di Nani e Felipe Anderson. La Roma, con il gol di Dzeko nel finale, ha conquistato il terzo punto nelle ultime cinque partite, rimediando a un errore arbitrale nel primo tempo e festeggiando il quinto posto come fosse una vittoria del Mondiale. E rimandando a oggi, all’ultima settimana, i discorsi sulla cessione del bosniaco, capocannoniere del campionato scorso. L’uomo che con le sue reti ha trascinato la Roma agli ottavi di Champions, capace di far respirare una squadra in apnea e di salvare da un flop anticipato chi sta trattando il suo addio. Ecco, è questo che colpisce nella Roma di oggi. La disinvoltura con cui, dopo aver ammesso implicitamente di aver condotto a luglio un mercato non progettuale, Monchi parli ora dell’affare-Dzeko. Ribadendo che la permanenza del centravanti – il salvatore della Patria giallorossa a Genova – dipenda esclusivamente dal Chelsea. Come se la Juve aspettasse un’offerta per Higuain, l’Inter per Icardi, la Lazio per Milinkovic: anche loro, ci perdoni Monchi, grandi giocatori a cui però nessuno sogna al momento di accostarsi. Se Abramovich invece deciderà di aggiungere qualche altro milione, Dzeko se ne andrà, in barba a qualsiasi ragionamento tecnico. E’ invece da qui, dal gol di Dzeko e da tutto quello che ha detto la partita con la Samp, che può partire (o ripartire) la stagione e il futuro della Roma. Perché giocatori, ds e allenatori passano: ma – insieme a chi fa tutto per amore – restano i progetti. Ecco, è semplicemente questo che chiedono o vorrebbero chiedere i tifosi a Monchi: ma qual è, a cominciare da Dzeko, il progetto tecnico della Roma?





Source link

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.