Liverpool-Napoli, Ancelotti: “Abbiamo fatto il massimo. Ora vinciamo l’Europa League”



Serviva almeno un punto sul campo del Liverpool al suo Napoli per strappare la qualificazione agli ottavi. E invece, al termine di una partita difficile ma molto combattuta, è arrivata una sconfitta per 1-0 firmata Salah e griffata dalla parata nei minuti finali di Alisson su Milik. Stessi punti dei Reds, stessa differenza reti, ma due gol segnati in meno: sono i dettagli a condannare Ancelotti e i suoi ragazzi. Come quel maledetto gol subito in casa dalla Stella Rossa sul punteggio di 3-0; oppure la rete di Di Maria al 92′ quando la vittoria contro il Psg sembrava cosa fatta. Insomma potrebbero essere tanti i rimpinati degli azzurri, ma l’allenatore tre volte campione d’Europa non vuole sentirne parlare. Anzi.

“Dobbiamo accettarlo, anche se dispiace molto. Abbiamo fatto tutto ciò che era nelle nostre possibilità in tutte e sei le partite, forse anche qualcosa in più. Non c’è rammarico. E’ mancato poco, ma questa amarezza ce la portiamo in Europa League, con la consapevolezza di poter fare bene e dire la nostra. E’ una competizione meno importante della Champions League, ma per noi è importante.

“E’ mancata un po’ di lucidità nella costruzione, legata ad una pressione fortissima del Liverpool. La partita era iniziata bene. Nel secondo tempo è stata una partita meno ordinata, le opportunità per metterla dentro ce l’avevamo. Avevamo necessità di fare un gol e per questo ci siamo sbilanciati”.

“Io dico che se il Liverpool avesse avuto bisogno di due gol li avrebbe fatti. Dico che non dobbiamo avere rimpianti, abbiamo fatto il massimo, ci è mancata un pizzico di buona sorte e questa tornerà in Europa League”.

“Abbiamo avuto qualche opportunità. Milik in quel caso ha fatto un controllo straordinario. Non devo dire nulla a nessuno. Mi sono piaciuti tutti in tutte e sei le partite. Giochiamo contro i vicecampioni d’Europa, era normale avere qualche difficoltà”.

“Sono contentissimo di quanto fatto dalla squadra. Onestamente abbiamo fatto tutto ciò che era nelle nostre possibilità per superare questo turno, era difficilissimo. Siamo arrivati a giocarcela fino all’ultimo secondo”.

“Siamo tutti dispiaciuti, ma il dispiacere ci farà essere più determinati in Europa League, in cui vogliamo essere protagonisti fino alla fine”.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.