Le pagelle del Latina – Dellafiore al comando, Mariga il più pericoloso

0
209

Pinsoglio 6,5 – Contribuisce a tenere chiusa la sua porta, assieme al buon lavoro della sua difesa. È reattivo in occasione del pericoloso destro di Sciaudone. Brosco 6 –Lavora bene in difesa, coprendo la sua zona di competenza senza voler eccedere. Nel finale si becca un giallo per fermare Baez, che gli era scappato. Dellafiore 6,5 – Il capitano, dopo aver promesso ai suoi tifosi l’attaccamento alla maglia per la stagione che verrà, disputa una bella gara, comandando al meglio i movimenti difensivi nerazzurri. Garcia Tena 5,5 – Non benissimo il difensore spagnolo, il quale cerca sì di proporsi spesso anche in fase d’attacco, ma rivelandosi però al contempo poco ispirato. Ammonito come tanti altri della sua squadra. Gilberto 6 – Il suo esordio con la maglia del Latina è positivo, e sulla fascia destra si mette in luce, cercando di far valere a più riprese la sua tecnica. Ammonito, viene sostituito dopo una botta ‘fratricida’ con l’avversario Baez. (dall’ 81′ Bruscagin s.v.) D’Urso 6 – Tanta quantità lì a centrocampo da parte sua, ma quando deve giocare il pallone è forse sin troppo poco lucido. Sciupa un pallone buono nella ripresa. De Vitis 6 –Tenta di amministrare la manovra della squadra, ma non riesce a dare strappi verticali al gioco dei suoi. Ci prova anche da lontano, ma è spesso impreciso. Mariga 6,5 – Il migliore nel centrocampo nerazzurro. L’ex Parma e Inter mette in campo tutta la sua proverbiale sostanza, ed è, tra tutti quelli della sua squadra, il giocatore che va più volte vicino al gol, sfiorandolo in un paio d’occasioni. (dal 70′ Rocca 6 – Entra, e stavolta, a differenza dell’esordio, gioca da interno, senza ritagliarsi grandissimi spazi.) Scaglia 6 – I suoi cross, specialmente da calcio piazzato, sono spesso insidiosi, anche se stasera non si mette in mostra poi così tanto.Acosty 6 – L’attaccante africano come sempre è una scheggia difficile da fermare per la difesa avversaria, seppur non riesca, stavolta, a crearsi occasioni buone per finalizzare. Paponi 5,5 – Fa da riferimento, contrapponendosi alla velocità del compagno, e gioca una partita di generosità. Però è veramente troppo lontano dal gioco. (dal 74′ Boakye s.v.)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO