Juventus, Paratici: “Abbiamo segnato un’epoca. Dybala rimane”. Nedved: “Siamo unici”

20 Aprile 2019
43 Views



“Pensare a otto scudetti consecutivi è da folli”. Ma la Juve ce l’ha fatta, anche grazie al prezioso lavoro di Fabio Paratici, direttore sportivo bianconero dal 2010. “Non era semplice raggiungere questo traguardo – ha detto dopo la vittoria contro la Fiorentina – Ci siamo arrivati banalmente con un grandissimo lavoro di gruppo, di società e degli allenatori che si sono susseguiti. Un applauso anche allo staff e a tutti i grandissimi giocatori che sono passati da qui. Questo è quanto. Ho letto dichiarazioni sulla fatica di vincere, pensate farlo otto volte di fila. Tra un po’ di anni, forse, capiremo che epoca abbiamo vissuto”. Sul futuro di Allegri, poi: “Faremo una riunioni di prassi, come in ogni società. Poi che cosa diremmo per tutta l’estate se lo svelo ora? Non è il giorno giusto per dirlo. Faremo le nostre valutazioni per migliorarci. Se Dybala rimane? Certamente, è un giocatore della Juve, è normale che rimanga”, ha concluso.

Nedved: “Juve, mentalità unica”

Ad applaudire la squadra anche Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus: “È un successo davvero importante – ha detto il dirigente ceco – Mentalità è quando vinci il primo titolo e devi azzerare tutto, devi ripartire alla pari con le altre e non hai vantaggi. La mentalità è fondamentale, figuriamoci dopo otto titoli. Difficilmente in Italia ricapiterà, sarà difficile eguagliarci. Abbiamo sempre cambiato, mantenendo la mentalità vincente che appartiene alla Juventus. È dura spiegare come abbiamo fatto, lo capisci solo quando sei dentro”.



Source link

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.