Italia, Mancini a Sky Calcio Club: ‘Europei? Contenti solo se li vinciamo’

[ad_1]

“La voglia dei giovani sarà fondamentale”

Mancini analizza, poi, più da vicino gli aspetti tecnici e mentali della Nazionale: “Abbiamo giocatori piccoli, anche per questo dobbiamo cercare di tenere la palla il più possibile – aggiunge l’ex allenatore di Inter e Manchester City -. Non dovremo concedere molti calci d’angolo e rimesse laterali. Lo facciamo già bene, ma dobbiamo cercare di migliorare. A noi è scattato qualcosa perché abbiamo capito che potevamo far qualcosa di speciale. Col Belgio siamo stati i migliori alle qualificazioni, ora dovremo migliorare alle fasi finali ma non vuol dire che non possiamo farcela. Per chi è meno esperto conterà l’incoscienza. Sarà un torneo itinerante, le prime gare saranno a Roma, ma la voglia di giocare questo Europeo credo sarà fondamentale per i più giovani. Chi temo delle avversarie? La Francia è campione del mondo ed è una Nazionale molto giovane, però anche noi siamo giovani, anche se siamo arrivati dopo. Poi le cose possono cambiare in fretta, in particolare in Nazionale”. Il Commissario Tecnico si sofferma anche sui singoli: “Mancini sta attraversando un momento di difficoltà, ma è un giocatore che ha grandi qualità fisiche e tecniche, ha giocato anche da centrocampista. I momenti difficili possono capitare, spero possa superarlo in fretta. Chiellini sta meglio, per noi è importante. È il giocatore più esperto, quello su cui tutti gli altri ragazzi fanno affidamento. Credo che in Italia ci siano dei ragazzi, magari un po’ più giovani ora, molto bravi e che potrebbe già giocare in Serie A. Ce ne sono tanti che sono diventati elementi di squadre importanti, ma alle spalle ce ne sono altri interessanti”.

“Saremo soddisfatti se arriveremo primi”

Prima di chiudere con una battuta su Vialli (“ritrovarlo in Nazionale mi ha fatto molto piacere”), Mancini racconta come si muoverà la squadra azzurra prima dell’esordio ufficiale all’Europeo: “Noi avremo 12 giorni a disposizione, ma se qualcuno giocherà le finali di Champions o Europa League arriverà a sei giorni dalla prima partita – conclude -. Credo che ci vogliono 4-5 giorni per mandare via le scorie del campionato. Poi la manifestazione è talmente importante, specie dopo la non partecipazione al Mondiale, che le motivazioni arriveranno in fretta. Saremo sempre a Coverciano, ci sposteremo a Roma alla vigilia del debutto e torneremo in ritiro al termine del match. Saremo soddisfatti all’Europeo se arriveremo primi, è troppo tempo che non lo vinciamo”.

[ad_2]

Source link

Leave A Comment