Inzaghi: “Vogliamo prenderci il quarto posto”

0
28



Il Venezia ci crede, vuole il quarto posto: “Vogliamo rompere le scatole a tutti fino alla fine del campionato”. Poi testa ai playoff, probabilmente contro il Perugia di Alessandro Nesta, appena subentrato a Breda per una sfida tra Campioni del Mondo. Tuttavia, Inzaghi non ancora mollato l’idea del quarto posto, che permetterebbe a Falzerano&co di risparmiarsi un turno dei playoff: “Vogliamo il quarto posto!”. Questo l’obiettivo di Inzaghi e del Venezia alla vigilia della partita contro il Pescara: “Erano partiti per conquistare la Serie A, poi le cose non sono andate nel verso giusto”. Così Superpippo in conferenza stampa. 

“Vogliamo il quarto posto!”

“Indipendentemente da come andrà a fine, spero che i tifosi vengano a vederci, ad applaudirci, perché abbiamo fatto una stagione davvero incredibile. Siamo quinti, vogliamo vincere a tutti i costi per cercare di arrivare al quarto posto, sarebbe un risultato pazzesco!”. Continua Inzaghi: “Sarebbe ancora meglio del quinto posto, comunque un bel traguardo. Abbiamo la speranza di arrivare quarti, il Palermo avrà una partita molto difficile, vincere a Salerno non è mai una cosa semplice”. Capitolo formazione, Inzaghi potrà contare su quasi tutti i suoi uomini migliori: “Geijo è quasi ok, Pinato sarà pronto per la prima partita dei playoff ma potrebbe anche finire in panchina contro il Pescara, mentreAndelkovic sta bene”.

“Vogliamo rompere le scatole fino alla fine”

Da sempre autodefinitosi “il rompiscatole della Serie B”, il Venezia di Inzaghi vuole continuare su questo trend fino alla fine: “Da sabato testa ai playoff, ci sarà in palio un altro sogno che cercheremo di ottenere. Ma fino alla fine del campionato vogliamo continuare a rompere le scatole a tutti”. Una riflessione sul Pescara: “Era partito per andare in Serie A, aveva preso Zeman in panchina ma poi le cose non sono andate nel verso giusto. Mi dispiace che si trovino in questa situazione, stimo molto anche Pillon. Ma noi vogliamo vincere a tutti i costi. Nessuno ci credeva all’inizio, ora siamo qui a giocarci un traguardo fantastico”. 



Source link

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO