Inter, Marotta: «Nessun caso Icardi. Tutte le parti vogliono il rinnovo»

14 Gennaio 2019
2 Views



MILANO – ”L’Italia non è razzista, vanno deprecati questi fatti ma non è giusto squalificare uno stadio quando il 95% dei cittadini ha diritto ad assistere ad uno spettacolo importante”. Lo ha detto l’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta, intervenendo prima della gara tra i nerazzurri e il Benevento, che si giocherà a porte chiuse per i fatti di Inter-Napoli. ”Noi sappiamo che c’è un fattore ambientale inedito e quindi ci vorrà una motivazione supplementare, contro un avversario che non avrà niente da perdere – ha proseguito ai microfoni di Rai Sport -. L’ulteriore difficoltà sarà questa. Il razzismo negli stadi? Le colpe non sono solo dello sport, ma è un problema della società civile. Ci vuole la collaborazione del governo e dei vari enti perché si crei cultura”.

ICARDI – Dopo il match, Marotta ha aggiunto: «Ho detto ai tifosi dell’Inter di stare tranquilli: non si deve parlare di un caso Icardi. Certe dinamiche sono tipiche in una società di calcio, soprattutto quando c’è l’approssimarsi delle scadenze contrattuali. Non credo ci saranno problemi: entrambe le parti hanno intenzione di proseguire il rapporto e questo è un comune denominatore di buon auspicio per il futuro».


L’Inter convoca Wanda Nara e Icardi

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.