Inter, contro l’Eintracht Francoforte sarà emergenza: 11 disponibili per Spalletti



Nel momento più importante della stagione, con il pass per i quarti di finale di Europa League in palio e il derby contro il Milan che può valere tanto in quota Champions League da giocare, l’Inter fa i conti con l’emergenza. Tra infortuni e squalifiche, infatti, Luciano Spalletti rischia di avere appena 11 calciatori di movimento a disposizione per la partita di ritorno degli ottavi di Europa League, in programma giovedì 14 marzo alle 21 a San Siro contro l’Eintracht Francoforte.

Inter, contro l’Eintracht sarà emergenza: almeno nove assenze per Spalletti

Gli infortuni riportati nel corso della partita vinta per 2-0 contro la Spal da e Marcelo Brozovic e Joel Miranda, usciti dal campo rispettivamente al 42’ e nell’intervallo, hanno allungato l’elenco degli indisponibili per la partita di giovedì sera, quando contro l’Eintracht Francoforte a San Siro si ripartirà dallo 0-0 di sette giorni prima in Germania. Brozovic sarà sottoposto nella giornata di martedì a ulteriori controlli per monitorare il risentimento ai flessori, nelle stesse ore in cui Miranda sarà operato all’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano per ridurre chirurgicamente la frattura scomposta delle ossa nasali con sublussazione del setto. Di certo, non saranno tra i convocati per l’Eintracht alla pari degli squalificati Lautaro Martinez e Asamoah e di Dalbert, Joao Mario e Gagliardini, a disposizione ma esclusi dalla lista dei calciatori impiegabili in Europa League. Se si tien conto anche del forfait di Radja Nainggolan, rientrato oggi in gruppo ma per il quale è complicato anche pronosticare una presenza assicurata nel derby, e dell’infortunio che terrà fuori fino a fine stagione Sime Vrsaljko ecco che la coperta di Spalletti diventa molto corta. Oltre ai tre portieri, l’allenatore nerazzurro avrebbe a disposizione tre centrali di difesa (Skriniar, De Vrij e Ranocchia), due laterali difensivi come Cedric e D’Ambrosio, due centrocampisti (Vecino e Borja Valero) e quattro calciatori offensivi come Candreva, Perisic, Politano e Keita, senza un vero e proprio centravanti di ruolo a disposizione. Uno tra Perisic e Keita dovrebbe adattarsi al centro dell’attacco, mentre non è escluso che Skriniar possa essere proposto davanti alla difesa, come avviene già in nazionale con la Slovacchia. Da non scartare l’ipotesi del cambio di modulo, con la difesa a 3 già vista nel secondo tempo contro la Spal e l’avanzamento in corsia di Cedric e D’Ambrosio. In panchina è prevista una massiccia presenza di giovani della Primavera.

Icardi ancora a parte: si prova a recuperarlo per il derby

Al lungo elenco di indisponibili è destinato a rimanere anche il nome di Mauro Icardi. Anche oggi il numero 9 ha sostenuto lavoro personalizzato e non si è unito al gruppo per i problemi al ginocchio che lo tengono fuori dai giochi da un mese. Le possibilità di vederlo nell’elenco dei convocati contro l’Eintracht Francoforte sono prossime allo zero, così come molto poche sono ad oggi le chance che sia a disposizione per il derby di domenica sera. Sulle condizioni fisiche dell’argentino si ragionerà di giorno in giorno, ma la certezza è che giovedì sera sarà un’Inter in piena emergenza.



Source link

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.