I tifosi biancoverdi al Partenio

27 Agosto 2016
266 Views

AVELLINO-BRESCIA 1-1 — Avellino e Brescia si dividono la posta in palio pareggiando 1-1 grazie ai soliti noti: Caracciolo per le rondinelle, Castaldo per gli irpini. Due lampi per i leader di due squadre apparse ancora incomplete. La partenza è tutta di marca casalinga con l’Avellino che sfiora il vantaggio all’11’ quando sul corner di Belloni, Castaldo svetta di testa trovando la pronta risposta di Minelli. Il portiere bresciano è protagonista anche al 19′ quando si oppone in uscita sul lanciato Mokulu. Il Brescia si scuote ed abbozza una reazione al 22′ con il tiro velenoso dal limite di Bonazzoli che sibila il palo. Nella ripresa la gara si sblocca a favore degli ospiti. E’ sempre lui, l’Airone Caracciolo a brindare il debutto stagionale con una perla su punizione da 25 metri: tiro a giro che supera la barriera e si infila alle spalle di Radunovic. L’Avellino reagisce e al 16′ sfiora il pareggio: sul corner di Belloni irrompe di testa D’Angelo, ma Minelli è in serata e salva la sua porta d’istinto con i piedi. Al 20′ il portierone bresciano deve arrendersi. Direttamente da rimessa laterale Belloni serve Mokulu che di sponda imbecca Castaldo, l’attaccante di testa da pochi passi non sbaglia e firma l’1-1. Gli irpini troverebbero anche il gol del sorpasso all’84’ con D’Angelo imbeccato da Verde, ma l’assistente sventola la bandierina del fuorigioco.

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.