Emery duro con Rocchi: “Non ha usato lo stesso metro di giudizio”

15 Febbraio 2018
251 Views



Non è proprio andata giù la sconfitta del suo Psg al Bernabeu, ad Unai Emery. Per l’allenatore spagnolo il 3-1 finale è stato un risultato ingiusto e sul quale hanno pesato anche alcune decisioni arbitrali di Rocchi. “Quando eravamo nel nostro miglior momento loro si sono ripresi grazie al gol, frutto di una decisione dubbia: l’arbitro non ha aiutato. Dopo, quando eravamo in controllo della partita, è arrivato il 2-1 dopo un probabile fallo. Abbiamo fatto una grande partita – continua Emery – ma il risultato non riflette questo. C’è anche una mano di Ramos. Dovrebbe esserci il VAR. Le decisioni non ci hanno favorito: non voglio alibi, però…”. Più critiche all’arbitraggio di quanto non accadde dopo l’eliminazione al Camp Nou: “La storia si ripete. Sin dall’inizio ha fischiato più per il Real. Il rigore per me non c’è e sulla mano di Ramos non è stato adottato lo stesso metro di giudizio”.

“Possiamo rimontare. Ecco perché ho tolto Cavani”

Emery è comunque fiducioso in vista del ritorno: “Possiamo rimontare, sperando che le decisioni arbitrali non ci vadano contro. Il Real è favorito? Hanno vinto 3 delle ultime 4 Champions, però possiamo eliminarli”. Sulle proprie scelte e su alcuni cambi che hanno fatto discutere, Emery risponde così: “Ho tolto Cavani per Meunier perché appena Meunier è entrato abbiamo dominato dal suo lato. Era il momento giusto per fare quel cambio. Lo Celso? Ha fatto una gran partita. Il risultato finale non deve farci vedere le cose in maniera sbagliata, meritavamo di più. Dobbiamo essere ottimisti e positivi per il ritorno e giocare come oggi. Abbiamo creato occasioni, possiamo recuperare e superare il turno. Abbiamo l’opportunità di vincere davanti ai nostri tifosi, faremo in modo che il Real Madrid soffra”.



Source link

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment