Cuneo-Virtus Entella si rigioca: l’arbitro non aveva espulso dopo il secondo giallo



Cuneo-Virtus Entella si rigiocherà, è ufficiale. La decisione, già ampiamente prevista, è stata ratificata in giornata. La motivazione è quella di grave errore tecnico accertato dall’arbitro: Perenzoni di Rovereto, infatti, nel finale della partita che si era giocata mercoledì, aveva ammonito per la seconda volta il centrocampista del Cuneo Paolini senza procedere all’espulsione. Il giudice sportivo ha quindi accolto il ricorso presentato dalla Virtus Entella per disputare nuovamente la gara che si era conclusa col punteggio di 1-1. All’interno della delibera adottata, è spiegata la motivazione: “Tale situazione non permette di ritenere conforme alle regole il complessivo svolgimento della gara e il risultato maturata sul campo”. A questo punto, la partita si considera annullata, mentre Paolini salterà la prossima gara. La data per la ripetizione è stata demandata alla Lega.

Errore subito notato

La Virtus Entella ha voluto rimarcare la correttezza adottata dal direttore di gara, che già nell’immediato dopo partita aveva ammesso il proprio errore. “Il Giudice Sportivo ha deciso la ripetizione della gara Cuneo-Entella in quanto non regolarmente svolta per la doppia ammonizione del giocatore Simone Paolini non sanzionata dal direttore di gara con l’espulsione, demandando alla Lega di competenza la fissazione della data e dell’orario di svolgimento. La Virtus Entella tiene a sottolineare la grande correttezza dell’arbitro Perenzoni che ha fornito una preziosa lezione di lealtà, ammettendo subito l’errore nel dopo gara. Come già fatto in occasione dell’incontro di ieri a Riccione all’arbitro va la nostra forte stretta di mano: il suo comportamento ha rappresentato un esempio di onestà e trasparenza per tutti gli intrepreti di un movimento calcistico che non può prescindere da questi valori” si legge in una nota pubblicata dal club sul proprio sito ufficiale.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.