Coronavirus, Juventus-Inter a porte chiuse?

24 Febbraio 2020
13 Views


ROMA – Il Coronavirus ferma lo sport italiano e potrebbe condizionare ancora il campionato di calcio di Serie A. Dopo i rinvii di 4 partite della 24esima giornata della massima serie, si inizia a pensare ai prossimi turni di campionato. Domenica alle 20.45, all’Allianz Stadium di Torino, è in programma Juventus-Inter, incontro molto importante per la lotta al vertice nella classifica di A, ma la sfida tra bianconeri e nerazzurri rischia di saltare o di essere giocata a porte chiuse. L’ipotesi di rinviare la partita a data da destinarsi sembra molto complicata vista la carenza di date per eventuale recupero in un calendario molto fitto nella seconda parte di stagione, soprattutto per Juve e Inter impegnate anche in Coppa Italia e in Europa. Oltre agli impegni di Serie A, la formazione di Sarri è impegnata contro il Lione agli ottavi di Champions e con il Milan in semifinale di Coppa Italia mentre la squadra di Conte affronterà giovedì il Ludogorets in Europa League, a San Siro a porte chiuse, per il ritorno dei sedicesimi di Europa League e dovrà giocare sul campo del Napoli per il ritorno della semifinale della coppa nazionale. Il rinvio di Juve-Inter è davvero difficile. Giocare a porte chiuse, invece, sembra l’ipotesi più accreditata per evitare di condizionare in modo consistente il calendario delle due squadre. Per la Juve, però, sarebbe comunque una brutta notizia per due motivi: perdere quasi 5 milioni di euro di incasso e disputare senza il supporto dei tifosi uno dei match più importanti in campionato per la lotta scudetto.


Malagò sul Coronavirus: “Rinvio gare condivisibile. Olimpiadi? Nessun cambio di programma”

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment