City eliminato, gli episodi VAR sui gol di Llorente e Sterling. VIDEO



L’eliminazione dalla Champions del Manchester City, a cui non è bastato battere il Tottenham 4-3 nel ritorno dei quarti di finale, è stata condizionata da due episodi in cui è stato necessario l’intervento del VAR: sul gol di Llorente Guardiola ha protestato per un tocco del basco con il braccio. Nei minuti di recupero, invece, la sua esultanza sul gol di Sterling è stata strozzata dal verdetto della tecnologia che ha rilevato la posizione irregolare di Aguero, autore dell’assist. Ma andiamo con ordine. 

Minuto 73′. Gol convalidato a Llorente

Corner battuto da Trippier e stacco di Fernando Llorente. La palla entra in porta ma non si tratta di un gol di testa, come ci si aspetterebbe dal corazziere basco. L’ex attaccante della Juve colpisce il pallone con l’anca, ma nel saltare si ha l’impressione che ci sia di mezzo anche un braccio. Anche il VAR è costretto a valutare l’azione perché le immagini non sono chiarissime e le proteste di Guardiola (che mima proprio il segno di un tocco con un braccio) si placano quando l’arbitro va a visionare l’azione al monitor del VAR. Tutto sembra portare a un annullamento della rete e invece… colpo di scena: è gol. Il terzo gol del Tottenham è regolare e il tabellone dice 4-3, punteggio non sufficiente al City per il passaggio del turno.  



Source link

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.