Champions: Uefa ed Eca pronte per la rivoluzione

19 Marzo 2019
31 Views


ROMA – La Uefa e l’Eca preparano la rivoluzione. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, nella giornata di martedì si terrà una riunione tra l’Associazione dei Club Europei, capitanata da Andrea Agnelli, e la Federazione internazionale. La celeberrima Superlega non sembra più un argomento di attualità, ma dovrebbero essere in cantiere delle novità riguardanti la Champions League, a partire dall’edizione 2021 o, al più tardi, da quella del 2024.

LE PROPOSTE – Sul tavolo di Aleksander Ceferin potrebbero arrivare due richieste di innovazioni: la prima riguarda un sistema di retrocessioni e promozioni, sulla falsariga di quanto avvenuto in Uefa Nations League, rendendo la Champions League una sorta di ambiente chiuso, difficilmente accessibile grazie ai risultati dei campionati nazionali. Il secondo aspetto è legato a una tematica già affrontata in passato: il passaggio di alcune gare da metà settimana al weekend, possibilmente in prima serata per attrarre più sponsor e diritti tv. Quest’ultima soluzione non piace alla Uefa, che dovrebbe poi imporre alle varie leghe nazionali una riforma dei calendari.


Uefa, Ceferin rieletto presidente

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.