Carpi, Di Noia: “Atmosfera positiva, siamo un bel gruppo”

0
52



Al Carpi è arrivato in prestito dal Chievo Verona, società che lo ha messo sotto contratto per tre anni: Giovanni Di Noia è carico per l’inizio della sua nuova avventura e in conferenza stampa non nasconde tutta la sua felicità. “Arrivo qui dopo essermi allenato per un mese da solo con un preparatore atletico in seguito al fallimento del Bari, una situazione un po’ complicata perché nessuno si aspettava questo epilogo per la società barese. Siamo stati addirittura per tre giorni in ritiro in Trentino, poi siamo dovuti tornare in Puglia e aspettare”, le parole del centrocampista classe 1994 durante la conferenza stampa di presentazione da nuovo giocatore biancorosso. “Venire a Carpi mi ha fatto molto piacere, non vedevo l’ora di iniziare una nuova avventura e di rivivere le emozioni dello spogliatoio e del campo. Sono contento di essere arrivato qua, l’atmosfera è positiva, c’è un bel gruppo, siamo tutti giovani e abbiamo voglia di dimostrare di poter arrivare alla salvezza”, le parole di Di Noia.

“Sono uno che si sacrifica molto”

Di Noia, che ha subito iniziato ad allenarsi con la squadra, ha poi descritto quelle che sono le sue caratteristiche principali in campo: “Tatticamente, sono un centrocampista centrale che può giocare anche da terzino sinistro in caso di necessità. Sono un giocatore che si sacrifica molto, bado più a difendere che ad attaccare e prima di fare gol cerco sempre di non subirlo. Quando ne ho l’occasione mi piace però cercare il tiro anche da fuori area”. Chiusura finale sul primo impatto con il Carpi: “Rispetto agli anni scorsi stanno cambiando tante cose ma il mister è molto chiaro in quello che vuole e il sistema di gioco su cui stiamo lavorando è quello tipico del Carpi già da qualche anno”, ha concluso Giovanni Di Noia.



Source link

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.