Calciomercato, Paletta: lo Jiangsu Suning prova a chiudere

14 Febbraio 2018
221 Views



Dopo gli ultimi otto anni trascorsi in Italia, la nuova vita di Gabriel Paletta potrebbe essere in Cina. Il difensore argentino naturalizzato italiano, svincolatosi dal Milan prima dello scorso 31 gennaio, è infatti molto vicino allo Jangsu Suning, club cinese di proprietà del gruppo che detiene l’Inter e che è allenato da Fabio Capello. Discussioni in corso e trattativa in fase avanzata, superata la concorrenza di un altro club cinese, il Dalian Sport, che negli scorsi giorni aveva fatto più di un sondaggio per il classe ’86.

Per chiudere lo Jiangsu attende di cedere uno straniero

Operazione che prosegue, per provare a chiudere definitivamente lo Jiangsu Suning attende che esca un calciatore straniero. L’indiziato principale è il difensore australiano Trent Sainsbury, che nella seconda metà della passata stagione aveva giocato con la maglia dell’Inter. Circa tre o quattro giorni di attesa, poi si dovrebbe trovare l’intesa finale: per Gabriel Paletta possibile una nuova avventura in Cina, lo Jiangsu Suning di Fabio Capello prova a chiudere.

Proposto al Napoli: non interessa

Futuro in Cina che sembra ormai scritto, ma per Paletta c’è anche stata un’ipotesi Napoli. Il giocatore, infatti, era anche stato proposto alla società azzurra, sempre alla ricerca di un difensore svincolato dopo il secondo grave infortunio subìto da Faouzi Ghoulam. Il club del presidente De Laurentiis non ha però voluto approfondire il discorso in quanto Paletta, centrale di ruolo, non avrebbe fatto al caso di Sarri, che necessita di un terzino sinistro. A questo proposito il Napoli sta sempre valutando alcuni profili: i nomi presi in considerazione in questo momento sono sempre quelli di Siqueira e Milic.



Source link

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment