Calciomercato Chelsea, fissato il prezzo per Hazard, verso il Real Madrid in estate

10 Febbraio 2019
37 Views



Il primo indizio l’aveva lanciato lui… e che indizio! “Il Real Madrid? È il miglior club del mondo, non voglio mentire: giocare lì è il mio sogno sin da quando ero bambino“. Firmato Eden Hazard, che così si espresse a inizio dell’ottobre scorso a dispetto del momentaneo primo posto in Premier League col nuovo Chelsea di Sarri e dei 7 gol messi a segno. Il belga ha sempre avuto le idee chiare per quanto riguarda il proprio futuro, e ora che il periodo in casa Blues (con cui Eden ha un contratto in scadenza 2020) non è dei più armoniosi, aumentano le voci su una sua possibile partenza. Secondo quanto riportato dall’Evening Standard, il Chelsea avrebbe infatti già fissato anche il suo prezzo, alto ma non altissimo considerando il livello del giocatore, l’età (28) e le cifre spese sul mercato negli ultimi anni: 100 milioni di sterline. Ovvero 110 milioni di euro. O meglio, come scrivono in Inghilterra: “Non meno di quella cifra”.

Il costo allora è stabilito, e non resterà che attendere i prossimi mesi e la prossima finestra di mercato per vedere gli sviluppi. Il Real dunque attende, nella speranza di riuscire a colmare la lacuna, diventata voragine, della partenza di Cristiano Ronaldo in direzione Juventus. Intanto lo stesso esterno d’attacco belga continua ad alimentare le voci di mercato con un’intervista rilasciata ai francesi di RMC dove in ballo c’è sempre il suo futuro: “So che cosa fare, ho già deciso” – sono state le sue parole. Che lasciano presagire a un capolinea coi londinesi ormai vicinissimo.

Due Premier e gli “scontri” con Sarri

Hazard arrivò nel Chelsea nell’estate del 2012 dal Lille, investimento da 35 milioni della squadra fresca vincitrice della Champions con Roberto Di Matteo in panchina. Da quel giorno, col decisivo aiuto del fuoriclasse belga, il Chelsea ha arricchito la propria bacheca con una Coppa di Lega e un’FA Cup, un’Europa League e due campionati, mentre Hazard è stato due volte “calciatore dell’anno” dei Blues e una per la PFA, mettendo a referto la bellezza di 104 gol e 85 assist in 331 partite a Londra. I capitoli più recenti sono invece quelli degli “screzi” con Maurizio Sarri: dalla punzecchiatura sul suo ruolo nel club – “È un individualista, è tra i migliori al mondo ma al momento non è un leader” – alla risposta del belga: “Quello che dice Sarri non conta niente, io penso solo a giocare”. Fino alla più recente dichiarazione dell’ex allenatore del Napoli: “Se vuole andare via se ne vada“. E intanto a Madrid aspettano con ansia l’estate.



Source link

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.