Bayer Leverkusen-Real Madrid, 17 anni fa il golazo di Zidane. Show dei tedeschi sui social



15 maggio 2002. All’Hampden Park di Glasgow va in scena la finale di Champions tra Bayer Leverkusen e Real Madrid. Il punteggio è fermo sull’1-1 – botta e risposta tra Raul e Lucio – quando, allo scoccare del 45′, Zinedine Zidane tira fuori dal cilindro la giocata decisiva: palla a spiovente, Zizou la osserva e, con una coordinazione perfetta, con una meravigliosa volée mancina trafigge Butt. È il gol che vale la vittoria e consegna nelle mani dei Blancos la nona Champions della loro storia. Sono passati esattamente 17 anni da quella partita e da quella prodezza, ma in pochi l’hanno dimenticata. Di sicuro non il club spagnolo, che ha provveduto a rinfrescare il ricordo con un bel video celebrativo. Il gol è rimasto nella memoria anche della squadra “delle aspirine”, perché quella resta la prima e ultima finale della sua storia. Il social media manager dei tedeschi, nel giorno dell’anniversario, si è scatenato, cercando di strappare un sorriso anche in un ricordo così delicato. Ha cominciato in modo tenue su Facebook, dove ha pubblicato un fotomontaggio della locandina del film “Can you ever forgive me?” (tradotto nella versione italiana in “Copia originale”, interpretato da Melissa McCarthy e Richard Grant. A comparire nella nuova locandina c’è la figura di Zidane, pronto a chiedere perdono ai tifosi del Bayer. Si è passati poi su Twitter, dove il Leverkusen si è visto sommerso da post che ricordavano la memorabile rete del francese. Il social media dei tedeschi non è rimasto a guardare e ha provato a rispondere a ognuno di loro, partendo proprio dal contenuto messo in rete dal Real. “Volete essere bloccati?” ha scherzato il club tedesco, prima di ‘scagliarsi’ contro alcune pagine e tv sportive che hanno condiviso il video dei Blancos. “Questo è il giorno peggiore ogni anno su Twitter” è stato il commento social dei rossoneri, prima di decidere di intraprendere l’unica azione possibile per dimenticare tutto questo: silenziare la parola Zidane dalla propria timeline.



Source link

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.