Atalanta, lesione al legamento crociato per Spinazzola: salterà l’inizio di stagione con la Juve

0
142



Il suo esordio con la Juventus dovrà attendere ancora. Leonardo Spinazzola, esterno di proprietà dei bianconeri in prestito all’Atalanta negli ultimi due anni, dovrà trascorrere i primi mesi della prossima stagione lontano dal campo. Come si legge nel comunicato rilasciato dal club bergamasco, “nella giornata odierna, è stato sottoposto ad intervento di artroscopia diagnostica che ha evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore e del menisco mediale (ginocchio destro). L’intervento di regolarizzazione/sutura del menisco e di ricostruzione del legamento crociato anteriore è stato eseguito dal professor Mariani presso Villa Stuart a Roma”. La prognosi, per infortuni di questo tipo, in genere si aggira intorno ai 4-6 mesi, il che vuol dire che non sarà a disposizione né di Gasperini per l’ultima giornata di campionato, né di Allegri per l’inizio del prossimo. L’esterno dell’Atalanta ha ricevuto la visita dell’ex compagno di squadra Andrea Conti, che ha vissuto una stagione tormentata dagli infortuni. Il terzino del Milan ha pubblicato sul profilo Instagram una foto che li ritrae insieme nella clinica romana e con una grande dose di ironia ha commentato: “Vabbè che quest’anno ti sono mancato, ma non era necessario venirmi a trovare fino a qua. Forza Leo ti auguro una pronta guarigione, vedrai che andrà tutto bene e tra qualche mese sarà solo un brutto ricordo…ti voglio bene”.

Strategie di mercato

La Juventus, consapevole di poter contare su Spinazzola dalla stagione 2018/19, ha fatto partire Kwadwo Asamoah, uno dei giocatori più apprezzati dall’allenatore. L’esterno, che per la sua duttilità può giocare anche a centrocampo, si è accordato con l’Inter che l’ha acquistato a parametro zero. Tuttavia, adesso, non è escluso che la società valuti di rinforzare la rosa in quel ruolo, dove vi sarebbe il solo Alex Sandro. E per quanto Allegri possa varare qualche invenzione di emergenza, i primi mesi della stagione sono tra i più duri, dovendo disputare campionato e Champions League, e necessitano di una copertura ottimale in tutte le posizioni del campo.



Source link

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO