Alex Sandro: «Penso solo alla Juventus. Vogliamo vincere tutto»

16 Febbraio 2018
312 Views


Juventus

© LaPresse

Il terzino brasiliano in vista del derby contro il Toro e del ritorno degli ottavi di Champions: «Rincon? Viviamo nello stesso palazzo, ma in questi giorni è stato meglio non incontrarsi. Il pari contro il Tottenham non è stato un risultato negativo»

TORINO – «Dobbiamo mantenere sempre alta l’attenzione, in campionato come in Champions. Siamo pronti, arriviamo al derby con spirito positivo, dopo aver lavorato bene in questi giorni. Il pareggio col Tottenham non è stato un risultato negativo: abbiamo giocato una grande partita, così come hanno fatto i nostri avversari. In Champions le sfide sono sempre difficili: ora andiamo a Londra con l’intenzione di vincere, sappiamo di poterlo fare». A dirlo è Alex Sandro, intervenuto ai microfoni di Sky e Mediaset, dividendo i suoi pensieri tra il pareggio di martedì contro il Tottenham e l’imminente derby in casa del Torino. All’andata, contro i granata, un’importante rete di testa. Finora, quando Alex Sandro segna, la Juve ha sempre vinto: «Non è così normale per me segnare di testa, ma ci sono riuscito ed è stato molto bello – afferma il terzino brasiliano -. Sono andato sul primo palo, come proviamo sempre a fare in allenamento, ed è andata bene. Ora devo continuare a segnare, e voglio riuscirci anche per la prima volta in Champions». Il Torino «ci presserà molto» avverte l’ex Porto, secondo cui quella di Walter Mazzarri «è una squadra forte fisicamente, con buone invidualità come Niang, Iago Falque e Rincon. Con Tomas abbiamo un ottimo rapporto, viviamo nello stesso palazzo e chiacchieriamo spesso, anche se in questi giorni è stato meglio non incontrarsi…».

Higuain: «Critiche? Sì, ma solo se costruttive»

OBIETTIVI E FEDELTÀ – Negli ultimi derby, spesso è stato Higuain l’uomo decisivo. In più il gruppo ha ritrovato Dybala: «Gonzalo è un giocatore straordinario: potrebbe sicuramente segnare un gol, come due o tre – sottolinea Alex Sandro -. Poi abbiamo ritrovato un elemento importantissimo come Paulo, che ci permette di alzare davvero il nostro livello di qualità». Una stagione in crescendo per Alex Sandro, che in estate sembrava vicino all’addio (Chelsea o Manchester United): «È normale per un giocatore avere dei momenti in cui si fa meglio e altri in cui si fa meno bene. Non ho mai ascoltato le voci su di me: sono sempre rimasto concentrato sul mio lavoro e la Juventus è sempre stata il mio unico pensiero. Ho ancora due anni di contratto. Mi sento davvero bene e sono soddisfatto della mia condizione di oggi». Mesi importanti, quelli che arriveranno, per il brasiliano: «Il mio obiettivo è prima di tutto quello di vincere tutto con la Juve. Poi – conclude – verrà il Mondiale e spero di meritarmi una chiamata nella Seleçao facendo bene qui».

in collaborazione con Italpress





Source link

condividilo nei tuoi social

Leave A Comment